Argomento



» Glossario » Impossidenza

Ultima modifica il 12 giugno 2013

Questo nostro glossario contiene le parole e i termini utilizzati nelle leggi di edilizia sociale, nelle disposizioni di ATER e nel gergo usato per il lavoro dai nostri dipendenti.
Alcune parole (ad esempio 'censimento') hanno anche un senso comune, che qui naturalmente non riportiamo.
Se ci sono altre parole di cui non è chiaro il significato, segnalatelo all'ATER e le aggiungeremo qui.

Titolo:
Impossidenza


Argomento:
E' definito così il requisito richiesto per l'assegnazione e poi per la conservazione dell'alloggio, della non titolarità di diritti reali - principalmente la proprietà, ma anche ad esempio l'usufrutto - su immobili ad uso abitativo adeguati al nucleo assegnatario sul territorio del Comune di Roma.
Ma decade anche chi ha i suddetti diritti su un immobile anche non abitativo e anche non sito sul territorio comunale di valore ai fini ICI superiore a 100.000 euro.
Il requisito deve permanere "in costanza di rapporto" ovvero per tutto il tempo della locazione e anche se il bene viene venduto oppure donato.
La disposizione che prevede questo requisito e quindi commina la decadenza quando lo si perde ha infatti la finalità di far cessare l'erogazione del beneficio finanziato con denaro pubblico (l'alloggio sociale) non appena l'assegnatario o altro componente del nucleo familiare manifesti la possibilità di potersi procurare autonomamente un’abitazione sul mercato.
Questo segno è senz'altro dato se si acquista e dunque si diviene proprietari, anche se solo per pochi giorni, di una casa adeguata o di valore superiore a quello fissato dalla legge.



» Glossario » ImpossidenzaTorna su