Argomento



» Glossario » Decadenza

Ultima modifica il 12 giugno 2013

Questo nostro glossario contiene le parole e i termini utilizzati nelle leggi di edilizia sociale, nelle disposizioni di ATER e nel gergo usato per il lavoro dai nostri dipendenti.
Alcune parole (ad esempio 'censimento') hanno anche un senso comune, che qui naturalmente non riportiamo.
Se ci sono altre parole di cui non è chiaro il significato, segnalatelo all'ATER e le aggiungeremo qui.

Titolo:
Decadenza


Argomento:
La decadenza é la perdita del diritto all'assegnazione.
Nella normativa della Regione Lazio esistono due tipi di decadenza.
La prima é comminata con un provvedimento di Roma Capitale, titolare del potere e della competenza sull’assegnazione, per morosità o per cause relative alla perdita dei requisiti per l'assegnazione stessa: occupazione abusiva di altro alloggio ERP, titolarità di diritti reali oltre un certo valore, recedente assegnazione.
La seconda é comminata direttamente dalla legge che la considera automaticamente intervenuta per supero reddito oppure quando si verifichino inadempimenti contrattuali: mancata stabile occupazione, mutamento della destinazione d'uso dell'alloggio o svolgimento nello stesso di attività illecite e cessione dell'alloggio parziale o totale.
In questo secondo caso ATER emana un provvedimento che certifica l'avvenuto accertamento dell'insorgere della causa di decadenza, cui la legge connette automaticamente l'effetto della decadenza stessa.
A seguito del provvedimento di decadenza, l'assegnatario viene diffidato a rilasciare l'alloggio e - se non lo rilascia nei termini indicati - ne diviene occupante abusivo con le conseguenze di legge.



» Glossario » DecadenzaTorna su